Il tuo bambino da morsi?

 

Il tuo bambino da morsi? Non allarmarti. Ogni bambino ha una sua individualità. Intorno ai 18 mesi circa può arrivare la cosiddetta “fase del mordere”. Si tratta di una fase evolutiva del tutto naturale, che si manifesta proprio a questa età, quando il bambino inizia a sperimentare modalità interattive nuove con i compagni o con i caregivers, sperimentando nuove emozioni e sentimenti in maniera così intensa da non riuscire a volte ad esprimerle in maniera adeguata. Questo può dar vita a un gesto istintivo di rabbia, come un morso. Tale gesto lo libera dalla frustrazione che prova in quel momento, perché non riesce a farsi capire o perché ad esempio il compagno ha rubato proprio quel gioco che gli piace tanto.
Bisogna ovviamente intervenire con decisione, ma seguendo delle accortezze:
 occorre fargli capire di aver sbagliato guardandolo dritto negli occhi.
 non aver paura di mostrarsi arrabbiati
 promuovere altresì qualsiasi comportamento correttivo messo in atto per evitare il morso.
In genere, come ogni fase evolutiva, scompare da sola, bisogna dare al bambino il tempo necessario per metabolizzare anche questa fase senza mettergli fretta.
Se questa dovesse perdurare nel tempo o essere accompagnata da altri comportamenti anomali è consigliabile consultare uno psicoterapeuta sistemico-relazionale.
Lascia il tuo commento!
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 − nove =